Dove andare


Alcuni consigli per scoprire Lignano e i suoi dintorni


Trascorrendo una vacanza o solo un weekend a Lignano, è possibile combinare momenti trascorsi in spiaggia con escursioni culturali e naturali nei luoghi più belli e pittoreschi della zona. Puoi visitare la splendida laguna di Marano così come le più importanti città d'arte del del Friuli Venezia Giulia e Veneto, come Udine, Trieste, Aquileia, Venezia...  Questi sono luoghi affascinanti, pieni di storia, cultura, monumenti di straordinaria bellezza, tutti facilmente raggiungibili grazie alla posizione strategica di Lignano.

La Laguna di Marano

La Laguna di Marano, racchiusa tra Lignano Sabbiadoro e la Laguna di Grado, offre un paesaggio di straordinaria bellezza che ospita fauna e flora uniche di notevole rilevanza naturalistica. Protetta dal mare aperto da una serie di isole e isolotti, come Sant'Andrea e l’Isola delle Conchiglie, è caratterizzata da vegetazione paludosa e dai tipici alloggi dei pescatori, i "casoni", costruiti con canna e legno, che rendono la Laguna di Marano uno dei luoghi più interessanti dell'Alto Adriatico. Ci sono due riserve naturali nella Laguna di Marano: la Riserva delle Foci del Fiume Stella (Riserva delle Bocche del fiume Stella) che abbraccia l'intero delta del fiume, e può essere visitata solo in barca, e la Riserva della Valle Canal Novo (Canal Novo Valley Reserve) che copre una ex-pesca di circa trentacinque ettari.

La Bilancia di Bepi


Avete mai visto in azione un bilancione da pesca? A Palazzolo dello Stella, in un contesto naturalistico di rara bellezza, potrete vedere in azione la 'Bilancia di Bepi': una palafitta sul fiume con una grande rete (25 mt x 25 mt) azionata da un motore elettrico. La pesca di Daniele, il proprietario, è una tradizione di famiglia: suo nonno, Bepi, pescava da anni con una rete bilaterale o con un ascensore, un sistema di pesca che non danneggia il letto del fiume) ed era una vera istituzione per i visitatori del fiume Stella, tra cui Ernest Hemingway che amava particolarmente questi luoghi. I visitatori possono godere del birdwatching e noleggiare kayak o canoe con tre itinerari guidati: i Casoni dei Pescatori, la Discesa del fiume Stella, e l’Isola delle Conchiglie.

Venezia


Gioiello dell'Adriatico, Venezia è una delle poche città al mondo che può davvero essere descritta come unica. Con i suoi canali, i meravigliosi palazzi, i maestosi monumenti, i riflessi luccicanti, Venezia è una città affascinante e magica tra mare e cielo, come Venere che sorge dalle onde. Mentre altre città possiedono tesori artistici, Venezia stessa è il tesoro! Nel corso dei secoli, i veneziani sono diventati maestri estremamente abili nell'artigianato del vetro soffiato proveniente dalla famosa isola di Murano e dai pizzi esportati in tutto il mondo dall'isola di Burano. Puoi raggiungere Venezia in treno, dalla stazione ferroviaria di Latisana, o prenotando una delle tante gite in barca.

Aquileia

Aquileia, con la sua immensa area archeologica e la Basilica patriarcale, è un prezioso scrigno d'arte e di storia inserita, nel 1998, nel World Heritage List dell'UNESCO. Aquileia fu una delle città più grandi e ricche dell'Impero Romano nel Mediterraneo, sede di un Patriarcato, durato fino al 1751, e centro propulsore del Cristiane simo in tutta l'Europa centrale durante il Medioevo. Gli scavi archeologici non hanno ancora riportato totalmente alla luce le sue rovine, ma quelle trovate costituiscono una delle testimonianze meglio conservate dell'antica grandiosità romana. Fra i tesori di Aquileia, la Basilica patriarcale risalente all'anno 1000 circa rappresenta, con i suoi magnifici mosaici del IV secolo, un ineguagliato esempio di architettura religiosa.

Trieste


Situata nell'estremo nord-est dell'Italia, è una città ricca di fascino, un crocevia geografico ma anche storico e culturale, è infatti la città più cosmopolita d'Italia che ha ispirato grandi scrittori e poeti italiani e stranieri come James Joyce, Italo Calvino e Umberto Saba. Il cuore della città è la più bella e simbolica di tutte le sue piazze, Piazza Unità d'Italia. Gli edifici circostanti riassumono perfettamente la storia di Trieste. Tuttavia, il lato più spettacolare della piazza è quello di fronte al mare, da cui un molo, il Molo Audace, si estende per oltre duecento metri. Da qui, la vista spazia oltre Piazza Unità e poi verso i palazzi monumentali e la Chiesa greco-ortodossa di San Nicolò sul Canal Grande di Trieste, il centro del quartiere costruito per volere di Maria Teresa d'Austria. Le chiese di questo distretto testimoniano l'armoniosa convivenza di diverse religioni. Se ami i castelli e gli splendidi scenari, il Castello di Miramare e il suo incantevole parco, così come il museo sono da non perdere. Trieste è facilmente raggiungibile in treno dalla stazione ferroviaria di Latisana, da dove parte ogni ora un treno per Trieste.

Udine, Cividale e il Collio

Dirigendosi verso il centro del Friuli, a 45 minuti di auto da Lignano, è possibile raggiungere Udine. La città offre numerosi siti storici interessanti come il Duomo, il Castello situato in cima alla collina da cui è possibile vedere tutta la città e le montagne a nord, la splendida Loggia del Lionello in stile gotico-veneziano e la Loggia del San Giovanni. Durante il regno veneziano furono create diverse splendide piazze come Piazza Matteotti (o Piazza delle Erbe) e Piazza Libertà. La serie di antiche piazze dai colori vivaci e fiancheggiate da portici tra Piazza Libertà, "la più bella piazza veneziana sulla terraferma" e Piazza Matteotti hanno tutta l'atmosfera di un salotto all'aperto e sono l'essenza stessa della città.Le affascinanti strade del centro città sono piene di negozi e botteghe artigiane (molte delle quali specializzate in oggetti d'oro in stile lombardo), caffè storici, ristoranti e osterie dove puoi goderti un bicchiere dell’ottimo vino Friulano in un'atmosfera cordiale e vivace.

In 15 minuti di auto da Udine, è possibile raggiungere l'incantevole città di Cividale, l'antico Forum Julii fondato da Giulio Cesare, che è uno dei centri più importanti della cultura longobarda.

Da Cividale è possibile raggiungere il Collio, un'area vinicola DOC di alta qualità nella provincia di Gorizia al confine con la Slovenia. La successione di dolci colline del Collio ricoperte di vigneti e costellata di piccoli villaggi copre un totale di 1.600 ettari.Il Collio produce in gran parte Pinot Grigio e Bianco, Tocai Friulano, Sauvignon e il rinomato Collio Bianco, il vino miscelato DOC. I rossi principali sono il Collio Rosso, il Cabernet Franc e il Sauvignon e il Merlot.

Richiedi informazioni


(*) Obbligatori